Porcini in Veneto

Anche il Veneto è una Regione amata dai fungaioli, e in certi periodi e momenti dell’anno trabocca letteralmente di funghi porcini.
Abbiamo l’imbarazzo della scelta tra i luoghi migliori in cui andar per funghi in Veneto, nell’alto Veneto, nella fascia prealpina e alpina.

Funghi in altopiano di Asiago

L’altopiano di asiago, oltre ad essere una bellissima zona, è nota anche per l’abbondanza di boleti. La Piana Marcesina, nella parte nord dell’altopiano, è un vasto e suggestivo luogo posto a 1400 metri d’altitudine, formato da ampi pascoli attorniati da boschi d’abete. Guardando verso nord, si scende poi molto velocemente in Valsugana.

La Piana di Marcesina è molto ricca di acqua e fredda; questo clima nelle stagioni giuste la rende perfetta per la nascita dei porcini, oltre ad essere un luogo incantevole in cui passeggiare e andare per funghi.

Sempre nell’Altipiano di Asiago, questa volta a Lusiana, segnaliamo il Monte Corno, ricco di boschi e di funghi porcini. In questo luogo sono presenti le famose trincee al Monte Corno, estremo lembo dell’altopiano di Asiago verso la pianura: sono le trincee dove vennero fermate le truppe Austro-Ungariche.




Non possiamo infine non citare la zona di Campomulo Gallio, l’Altopiano di Vezzena e il Monte Verena. Un po’ più ad Ovest, i prati di Vetriolo Terme, in cui possiamo rimanere stupiti dalla buona raccolta di funghi porcini.

Porcini nel Bellunese

Il Bellunese non ha nulla da invidiare a nessuna provincia d’Italia, né’ per bellezza né’ per funghi.

I boschi del Cadore e del Cansiglio sono meravigliosi e ricchi di funghi porcini. Ad esempio, nel Comune di Cibiana del Cadore, bellissimo borgo posto a oltre 1000 metri. Qui i boschi sono fitti e rigogliosi, con numerosi percorsi molto consigliati. Uno è di questi è l’ Alta Via delle Dolomiti, che tocca le numerose miniere dismesse presenti in zona. Una passeggiata di questo genere unisce la ricerca dei porcini ad una gita interessante da un punto di vista storico.

Cercar funghi in Cadore

Anche tutto l’Agordino è super consigliato per andar per funghi: tutta la valle, fino a Falcade (confine col Trentino) è piena di meravigliosi boschi in cui andar per funghi (rispettando le regole, ovviamente).

Dove trovarli nel veronese

Anche nella fascia prealpina di Verona è piacevole, per panorami e abbondanza di funghi, passeggiare. In particolare sono indicate le valli dei Lessini.

I Monti Lessini sono la fascia montuosa compresa tra la Val d’Adige, la Valle di Ronchi, il gruppo delle Piccole Dolomiti-Pasubio.